Vaccini: (per fortuna) gli italiani non credono a quanto detto sui social

Leggendo le discussioni sui social, sembrerebbe che lo scetticismo e la resistenza nei confronti delle vaccinazioni si stiano diffondendo sempre di più. Per fortuna l’Osservatorio Scienza Tecnologia e Società si è affidato al metodo scientifico per dimostrare che questa impressione non trova alcun riscontro nella realtà. Infatti, in uno studio fatto dall’Osservatorio e pubblicato da La […]

Accise sul tabacco, un calendario fiscale farebbe bene a tutti

Applicare il modello tedesco nel settore del tabacco potrebbe essere una soluzione per ottenere gettito fiscale, ridurre ragionevolmente i consumi e combattere il contrabbando di sigarette illegali? Sì, per diverse ragioni che speriamo vengano prese in considerazione anche in Italia. Dell’imprevedibilità del legislatore quando si parla di fiscalità e, in particolare, di fiscalità relativamente al […]

Tabacco: Governo Italiano Masochista, Tasse Folli e Poca Chiarezza su Nuovi Prodotti

In occasione del Global Tobacco and Nicotine Forum 2017 (GTNF 2017), il meeting annuale dove vengono affrontate le principali linee di sviluppo del mercato del tabacco che si è appena concluso a New York, Campagne Liberali ha partecipato ai lavori del Brand Protection Network meeting: un network informale di pensatoi che opera per favorire il […]

Nazioni Unite: Attenzione ai Cleptocrati

Ogni anno la corruzione manda in fumo più di 2 triliardi di dollari, secondo uno studio dell’OECD. Eppure organizzazioni internazionali quali la Banca Mondiale e il Fondo Monetario Internazionale che non dovrebbero farsi sfuggire un simile disavanzo, non solo sembrano non accorgersi di nulla, ma continuano a riempire le casse di Stati corrotti con prestiti […]

OGM: la Corte di Giustizia Europea Contro l’Italia

OGM, la Scienza smentisce il conservatorismo retrogrado e superficiale di una parte del Governo e dei suoi mandanti. Con una sentenza del 13 settembre, la Corte Europea parla chiaro: l’Italia non ha alcun diritto di vietare la coltivazione OGM poiché non sussistono evidenze scientifiche che ne confermino la nocività. È pertanto considerato illegittimo il decreto […]

Il protezionismo non serve al Made in Italy

Il decreto Martina-Calenda (e Coldiretti) sull’origine del grano è contrario ai principi del libero mercato e della trasparenza verso i consumatori. L’introduzione dell’obbligo di indicare l’origine del grano utilizzato per la pasta (paese di coltivazione e molitura) nelle etichette sui pacchi generici è un attentato al libero commercio che discrimina la materia prima proveniente dall’estero. […]

Battaglia del Grano: Calenda e Martina contro il libero mercato

Il decreto ministeriale che introduce l’obbligo di inserire nell’etichetta della pasta la provenienza del grano ed il luogo della molitura ignora pareri discordanti sia da parte di altre associazioni, aziende, molitori e consumatori. Fra le motivazioni del decreto, una maggiore trasparenza, ma la verità è che al Governo servono voti e consenso. La resa delle istituzioni alla […]

Emendamento Boccadutri: indietro tutta sullo stop al conio dei centesimi

A fine maggio, Campagne Liberali ha pubblicato una nota di Raffaello Morelli fortemente critica sull’emendamento PD alla manovrina bis dell’epoca, per sospendere dal 2018 il conio delle monete da 1 e 2 centesimi. A fine maggio, ci siamo schierati contro l’emendamento PD, primo firmatario Boccadutri, alla manovrina bis dell’epoca. L’emendamento sospendeva dal 2018 il conio […]

Poco fumo e poco arrosto dalle accise sul tabacco

Al Governo manca 1 miliardo di gettito fiscale derivanti dalle accise sul tabacco. La politica tace riguardo le proiezioni di metà anno che sono al ribasso. Campagne Liberali lo aveva previsto e scritto più volte, ma è stata ignorata. Come abbiamo scritto diverse volte, il decreto ministeriale sulle accise sui prodotti del tabacco arrivato a […]

La nuova battaglia del grano e il protezionismo maccheronico

Peggio del protezionismo c’è solo il protezionismo maccheronico: il governo introduce l’indicazione obbligatoria di origine del grano per la pasta. Non un buon affare e qui si spiega il perché. Peggio del protezionismo c’è solo il protezionismo maccheronico. Il primo promuove la prosperità economica attraverso la protezione dell’identità e della produzione nazionale limitando o addirittura […]