Dati di vendita ‘senza’ valore

senza

Aumentano le vendite dei prodotti ‘senza’. Lo diciamo da anni che queste etichette sono fuorvianti e ingannevoli verso il consumatore.

Purtroppo, i numeri dell’aumento delle vendite di prodotti senza, sono anch’essi ingannevoli. I prodotti ‘senza’ del 2018 sono gli stessi prodotti ‘con’ del 2014. Stesso logo e stesso brand. Solo il gusto è cambiato – in peggio. Se si considerano questi prodotti come nuovi, dunque partendo da zero a livello di vendite, è logico che le vendite siano in aumento. Il consumatore compra lo stesso prodotto solo che oggi riporta la scritta ‘senza’. Veniamo cosi fuorviati: pensiamo di acquistare un prodotto nuovo e più salutare ma non è così.

Bufale di dimensioni colossali. La discriminazione di certi ingredienti, come lo zucchero o l’olio di palma, hanno solo fini commerciali. Abbiamo più volte dimostrato l’ipocrisia che sta dietro all’abuso di questa pratica.

Nella vasta maggioranza dei prodotti la sostituzione dell’olio di palma non ha portato a diretti benefici che giustifichino la dicitura Senza. Le aziende si nascondono dietro l’etichetta “senza olio di palma” per non rivelare con cosa è stato sostituito. Spesso sono oli vegetali meno salutari e con maggiore impatto ambientale per quanto riguardo l’olio di palma o sostanze chimiche dannose per la salute per quanto riguarda lo zucchero.

I consumatori, che vogliono di informazioni trasparenti e scientifiche, sono indotti a utilizzare i prodotti “senza qualcosa” a prescindere perché ingannati da un messaggio finto-salutista e buonista.  Ma non contenti, ora vogliono farci pure credere che le loro vendite sono in aumento. Pretendono che i prodotti ‘senza’ siano prodotti nuovi, arrivati da Marte, e dunque il conteggio vendite parte da zero. Sono esattamente gli stessi prodotti solo meno salutari e meno gustosi. Almeno sui numeri non prendeteci in giro!

Queste squallide pratiche commerciali sono state proibite perfino in Turchia. L’Europa si dia una mossa a vietare queste barbarie.  Bisogna tutelare i valori del libero mercato e rispettare il consumatore, senza fuorviarlo.

Campagne Liberali è un'associazione di cittadini che difende la libertà di scelta e promuove il metodo scientifico.

Comment

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*