A New Clown in Town: La nuova farsa delle certificazioni alimentari per ingannare il consumatore

olio di palma

L’assenza di una legislazione europea che tutela il cittadino sta favorendo la speculazione di certificazioni alimentari fasulle, come per il “senza olio di palma”. 

FAKE-BOLLINI   L’International Palm Oil Free Certification Trademark Programme (POFCAP) è il nuovo clown che vorrebbe illudere i consumatori europei con un presunto bollino che certifica l’assenza dell’olio di palma dai prodotti.

Se serve un certificato significa che alcuni claim “senza olio di palma” potrebbero sostenere il falso, cioè quei prodotti contengono l’olio di palma. Siamo alla farsa: il certificatore che avalla la veridicità di un claim falso.

ILLUSIONISTI       Il POFCAP è una ONG australiana, evidentemente ostile alle evidenze e al metodo della scienza, che si è inventata un bollino che certifica l’assenza totale di olio di palma ed eventuali derivati.

Stimolati dalla guerra commerciale contro l’olio di palma, questa ONG ha esteso il suo giro d’affari, approfittando del greenwashing di alcune aziende di nicchia.

Sostengono di essere accreditati in più di 20 paesi. FALSO. È marketing e stanno bluffando. Non esiste, infatti, alcun riconoscimento della certificazione da parte delle autorità europee. Nessuna istituzione europea riconosce alcun bollino che certifichi l’assenza di olio di palma.

Il “senza olio di palma” è per noi illegale perché inganna il consumatore. Indonesia, Turchia e USA lo hanno già bandito, anticipando la lenta Europa poco attenta agli interessi dei consumatori ma molto appagata dai voti dei coltivatori di grassi concorrenti all’olio di palma.  

SENZA ETICA”     POFCAP sta sfruttando la stupida guerra commerciale lanciata in Europa contro l’olio di palma per raccogliere fondi e promuovere lo sue pericolose quanto inutili certificazioni.  Dicono di lavorare per il bene di quei consumatori che non vogliono assumere olio di palma per motivi “etici” o “salutari” (per presunte allergie). Purtroppo per POFCAP, non esiste nessuna istituzione sanitaria nazionale, internazionale o mondiale che riconosca “un allergia all’olio di palma”. Di che cosa stiamo parlando allora?

“SENZA ETICA”     POFCAP sta sfruttando la stupida guerra commerciale lanciata in Europa contro l’olio di palma per raccogliere fondi e promuovere lo sue pericolose quanto inutili certificazioni.  Dicono di lavorare per il bene di quei consumatori che non vogliono assumere olio di palma per motivi “etici” o “salutari” (per presunte allergie). Purtroppo per POFCAP, non esiste nessuna istituzione sanitaria nazionale, internazionale o mondiale che riconosca “un allergia all’olio di palma“. Di che cosa stiamo parlando allora?

CONSUMATORI SOTTO ATTACCO    Queste certificazioni sono ingannevoli poiché inducono a credere che i prodotti senza olio di palma siano più salutari e più sostenibili. Si tratta di un messaggio falso e non sostenuto da evidenze scientifiche. Organizzazioni come questa fingono di ignorare il fatto che gli investimenti nella sostenibilità delle filiere agricole e alimentari sono la migliore ricetta per preservare la biodiversità nella foresta tropicale. Non certamente le speculazioni o le certificazioni fuffa.

POFCAP dovrebbe piuttosto impegnarsi a dimostrare che gli ingredienti con cui è stato sostituito l’olio di palma sono più sostenibili. Perché non lo fanno? Perché la scienza li svergogna, dimostrando che è l’olio di palma certificato sostenibile l’ingrediente più salutare per l’ambiente.

Nessuna filiera di oli vegetali ha raggiunto il livello di certificazione e sostenibilità che l’olio di palma ha raggiunto nel corso degli anni a livello di scala. Boicottarlo è dannoso oltre che inutile.

L’IDEOLOGIA IN-SOSTENIBILE    Questa organizzazione si basa su un modello che sta spopolando tra svariate ONG in tutto il mondo: si nutre di ideologia ed evita accuratamente il metodo sperimentale della scienza. Punta ad imporre un tipo di sviluppo che nega la libera scelta dei cittadini.

Invitiamo industria e legislatori di tutta Europa a monitorare attentamente questa organizzazione che mina la libertà del consumatore. Dobbiamo continuare a perseguire la strada della sostenibilità non quella delle illusioni e delle truffe.

 

Campagne Liberali è un'associazione di cittadini che difende la libertà di scelta e promuove il metodo scientifico.

Comment

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*