Il modello Colombiano

colombia

La Colombia, un tempo conosciuta al mondo solo per le cronache legate ai narcos, ha da qualche anno intrapreso riforme concrete per rilanciare il paese. Una delle success story che ci giungono da Bogotá, riguarda l’industria dell’olio di palma.

Ad oggi, La Colombia è Il più grande produttore di olio di palma dell’America Latina ed il quarto al mondo – dietro ai grandi produttori del sud-est Asiatico – con il 2% della produzione globale. La crescita dell’industria dell’olio di palma Colombiano si può raccontare con un semplice dato: +42% nei livelli di produzione dal 2016 al 2017.

Il Paese, per quanto riguarda l’olio di palma, si sta distinguendo non solo sul piano quantitativo, ma anche su quello etico. L’accordo tra le FARC (Forze Armate della Rivoluzione Colombiana) ed il governo di Bogotá’ del 2016 ha permesso di demilitarizzare e recuperare una vasta quantità di terra che i guerriglieri utilizzavano per coltivare piantagioni di cocaina. Il governo, con lo scopo di promuovere coltivazioni legali tramite sgravi fiscali e aiuti finanziari, ha incentivato l’industria dell’olio di palma a utilizzarli e nel giro di pochi anni questo settore economico ha preso il volo.

La peculiare eredità socio-culturale del paese ha consegnato ai produttori locali 43 milioni di ettari di frontiera agricola per più dell’80% incoltivati. In altre parole, non vi è stato alcun contribuito al fenomeno della deforestazione, portando le percentuali di crescita dell’olio di palma sostenibile in doppia cifra tra il 2013 al 2017.

I produttori di olio di palma colombiano sono circa 6000 – l’84 % rappresentano la piccola e media impresa Colombiana. Alla faccia di chi dice che ci sono solo gli interessi delle cattive multinazionali dietro la bontà di questo ingrediente! Questo settore, invece, offre un lavoro a più di 160 mila persone. Una grande vittoria nella battaglia contro l’ipocrisia di chi vorrebbe privare i paesi in via di sviluppo dei mezzi per sconfiggere la povertà e diffondere il benessere tra i cittadini.

L’olio di palma non è solo la coltivazione più sostenibile – come abbiamo ricordato più volte –  ma permette a innumerevoli donne e uomini di trovare una propria dimensione nel processo di sviluppo e accrescere il proprio benessere. Questo succede a tutte le latitudini. La strada è quella giusta.

 

 

Campagne Liberali è un'associazione di cittadini che difende la libertà di scelta e promuove il metodo scientifico.

Comment

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*